Cari appassionati di storia, riprenderemo i nostri incontri venerdì 28 gennaio alle 16,00, ovviamente non vedo l’ora di rivedervi, se non proprio in presenza ma perlomeno, come facciamo ormai da tempo, via Zoom.

In questo secondo ciclo tratteremo un periodo assai breve che va dal 1000 al 1250. Due secoli e mezzo che decisero il destino d’Europa e che segnarono la definitiva fine dell’idea d’Italia come Stato nazionale. L’Italia nei c.d. secoli bui era stata oggetto, mai soggetto della storia, una invasione scacciava quella precedente rimpiazzandone le effimere strutture con altrettante effimere strutture. Solo il Papa, in quegli anni, andava acquisendo una parte da protagonista come capo supremo di una Chiesa universale, ma non di un potere nazionale. Col nuovo millennio segnato dal devastante scisma della cristianità, dalla lotte tra Impero e Papa, dalla ferocia delle crociate e dalla lotta alle eresie, nacque un protagonista politico tutto italiano: il Comune. Nella complessità di un quarto di secolo si preparò l’epoca d’oro che andrà dal milletrecento sino a Cristoforo Colombo che con la sua scoperta aprirà l’età moderna. Le vicende sono tante e le dovremo ricostruire, pur senza tralasciare alcunché, semplificando al massimo e solo per nessi essenziali, avendo però, sempre d’occhio i fatti e le idee che della Storia sono le vere protagoniste. Ecco di cosa tratteremo nei nostri prossimi incontri pomeridiani:

Dalla grande riforma della Chiesa al grande scisma – Venerdì 28 gennaio 

La Riforma di Cluny – Ariberto Vescovo di Milano – La “Constitutio de feudis” di Corrado il Salico – I Normanni – Il Grande Scisma.

Da Gregorio IV° al Concordato di Worms – Venerdì 4 febbraio 

Gregorio, Enrico e Matilde; Andare a Canossa; Partiamo! Dio lo vuole, ma dov’è Gerusalemme?; Gli effetti delle Crociate; Le tristi vicende familiari di Enrico IV; Il Concordato di  Worms;

Dalla Seconda Crociata al Comune – Venerdì 11 febbraio

Lotario e Corrado; La nuova organizzazione sociale in Italia; La “Vicinanza”, cellula del Comune; La rivoluzione economica; Luci della città; Vita al Castello.

Quarto Incontro: Da Arnaldo da Brescia alla quarta Crociata – Venerdì 18 febbraio

Arnaldo da Brescia, il primo politico eretico; Il Barbarossa viene in Italia; La Lega Lombarda e il Carroccio; Fine di un Imperatore; L’epopea della Terza Crociata; La conquista crociata di Costantinopoli. 

Quinto Incontro: Da Federico II° alle ultime Crociate – Venerdì 25 febbraio 

Venezia; Amalfi, Pisa, Genova; Federico II° di Svevia lo “Stupor Mundi”; Le Ultime Crociate; La Cattedrale; 

Sesto Incontro: Da Bernardo da Chiaravalle a Tommaso d’Aquino – Venerdì 4 marzo

Bernardo da Chiaravalle; Contro Abelardo: Fede e Ragione; Eresie e Inquisizione; Francesco, Domenico, Tommaso.

Un caro saluto a tutti e un arrivederci a presto.

Paolo